fbapp_id.png
 

 

 

 

 

 

 

DESIGN DELLA COMUNICAZIONE VISIVA E TERRITORIO

 

SECONDA EDIZIONE

Il Premio Sicilia Felicissima intende far conoscere in Italia e all'estero i progetti di comunicazione visiva nati dalla collaborazione fra designer e aziende o enti siciliani. Obiettivo di questi progetti è valorizzare i prodotti e i beni culturali dell’isola che costituiscono un’ampia rete di eccellenze non sempre note. Il concorso vuole quindi promuovere la relazione professionale tra grafici di qualità ed enti e aziende siciliane: la loro sinergia è elemento indispensabile affinché la comunicazione abbia un linguaggio contemporaneo e di qualità.

Il successo della prima edizione alla quale hanno concorso 62 progetti provenienti da tutto il territorio siciliano ha dimostrato il valore di iniziative tese a promuovere la qualità della comunicazione di aziende, enti pubblici e privati siciliani, come volano per lo sviluppo economico, culturale e sociale dell’isola.

Per questo Abadir Accademia di Design e Arti Visive insieme ad Aiap Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva e a Caffè Moak, hanno deciso di promuovere la seconda edizione del Premio Sicilia Felicissima, con l’obiettivo di rilanciare la collaborazione virtuosa tra progettisti della comunicazione visiva e la committenza locale. Quest’anno il concorso aggiunge alle precedenti la categoria Tesi di laurea per valorizzare la ricerca svolta in questo ambito all’interno dell’Università.

Il Premio anche quest’anno vanta del patrocinio di ADI Delegazione Sicilia, Università degli Studi di Catania – Dipartimento Scienze Umanistiche (DISUM) e Scuola di Architettura di Siracusa.

 

Gli obiettivi del concorso sono:

  • premiare e segnalare i progettisti che determinano la qualità della comunicazione di enti e aziende.

  • premiare e segnalare le aziende che con la loro comunicazione concorrono allo sviluppo economico e sociale del territorio siciliano.

  • premiare e segnalare gli enti e le istituzioni culturali, pubbliche e private, che investono in comunicazione e contribuiscono alla conoscenza dei beni culturali siciliani.

  • premiare e segnalare gli studenti che fanno ricerca in questo ambito disciplinare sviluppando progetti di tesi in collaborazione con aziende ed enti siciliani

Partecipanti

Il concorso è rivolto a:

  • designer della comunicazione nati o no in Sicilia operanti con/per aziende o enti siciliani: titolari di studi professionali, liberi professionisti, dipendenti di studio, freelance, collettivi, agenzie di comunicazione. Per dipendenti e freelance è necessario allegare al progetto una liberatoria, firmata e timbrata, da parte dello studio o dell’agenzia titolare che certifichi la proprietà intellettuale del progetto presentato.

  • imprese siciliane con sede in Sicilia sia sotto forma di società di capitali, sia di società di persone, committenti di designer della comunicazione;

  • enti e/o istituzioni pubbliche e private con sede in Sicilia, dedicate alla cultura e/o ai beni culturali  (musei, biblioteche, aree archeologiche, ecc.) committenti di designer della comunicazione;

  • associazioni culturali con sede in Sicilia che promuovono attività culturali varie (festival, rassegne, manifestazioni periodiche, ecc.) committenti di designer della comunicazione;

  • studenti laureati presso Università, Accademie di Belle Arti e Scuole di Design, con sede in Sicilia o altrove, che hanno sviluppato una tesi di laurea da non più di due anni nell’ambito del progetto della comunicazione visiva e/o del design strategico per un’azienda o ente siciliano. 

 

Per maggiori dettagli e per scoprire come iscriversi consultare il bando. 

 

Il concorso è promosso da:                                                                                            

 

Con il patrocinio di:

ADI Delegazione Sicilia
Università degli Studi di Catania – Dipartimento Scienze Umanistiche (DISUM)
Scuola di Architettura di Siracusa

 
 

 

 

Come faccio a partecipare al concorso?

Per partecipare è necessario: 1. Pagare la quota di partecipazione con un bonifico, trovi i dati nella sezione “Bando” del sito; 2. Cliccare sulla sezione “Partecipa” e iscriversi compilando il form con i propri dati; 3. Cliccare sul tasto “Upload” per caricare il tuo progetto su We Transfer.

É necessario inoltre specificare nello spazio testuale di we tranfer il CRO del pagamento effettuato.

 

Come faccio a partecipare se sono un dipendente o un freelance?

Per dipendenti e freelance è necessario allegare al progetto una liberatoria firmata e timbrata, da parte dello studio o dell’agenzia titolare che certifichi la proprietà intellettuale del progetto presentato.

 

Chi può partecipare al concorso?

Il concorso è rivolto a designer della comunicazione nati o no in Sicilia operanti con/per aziende o enti siciliani: titolari di studi professionali, liberi professionisti, dipendenti di studio, freelance, collettivi, agenzie di comunicazione, imprese siciliane enti e/o istituzioni pubbliche e private con sede in Sicilia, dedicate alla cultura e/o ai beni culturali (musei, biblioteche, aree archeologiche, ecc.) committenti di designer della comunicazione associazioni culturali con sede in Sicilia che promuovono attività culturali varie, committenti di designer della comunicazione. Da quest'anno possono partecipare al concorso anche gli studenti laureati presso Università, Accademie di Belle Arti e Scuole di Design, con sede in Sicilia o altrove, che hanno sviluppato una tesi di laurea da non più di due anni nell’ambito del progetto della comunicazione visiva e/o del design strategico per un’azienda o ente siciliano.

 

Si può partecipare con progetti presentati alla prima edizione?

Non potranno essere presentati progetti che hanno partecipato alla precedente edizione del concorso, anche se non selezionati.

 

 

 

 

 

 

FAQ

 

 

 

Come vanno inviati i progetti?

Ogni progetto deve essere illustrato in un unico documento pdf, in formato A3 per un massimo di 10 schede per progetto (il singolo pdf non dovrà pesare più di 20 Mb). Per ogni progetto sono da indicare i credits completi come di seguito elencati: nome del progetto, cliente, eventuale art director, eventuale graphic designer senior/junior, eventuali altre collaborazioni, fotografia, copywriting, stampa, carta, anno, paese di produzione.

 

Che tipo di progetti sono ammessi?

Possono presentarsi al concorso i progettisti e le aziende committenti presentando progetti di comunicazione visiva intesi in senso ampio, dalla progettazione del marchio, alla declinazione di tutta la corporate image, campagne pubblicitarie, packaging, siti web, video realizzati negli ultimi dieci anni (2006-2016)

 

Con quanti progetti è possibile partecipare?

Ogni progettista/agenzia di comunicazione potrà presentare fino a un massimo di 3 progetti, sia che si tratti dello stesso committente sia per committenti diversi.

 

Quota di partecipazione

La quota di partecipazione al concorso è fissata in euro 25,00 (iva incl.) per ogni progetto presentato.

Il pagamento può essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a:

R.A.R.A. srl (Ente gestore Accademia Abadir) 
Banca Agricola Popolare di Ragusa 

IBAN: IT60P0301984230000000000599

Oppure tramite Paypal inviato a:

concorso@siciliafelicissima.com

 

Se sono uno studente, quali informazioni relative al progetto devo indicare?

Nel caso in cui si partecipi per la categoria studenti è necessario indicare i crediti completi come di seguito elencati: Nome dello studente, titolo del progetto, nome dell'eventuale committente, nome del relatore, nome dell'istituto o Università, eventuali altre collaborazioni (fotografia, stampa, carta, anno). Ogni pdf dovrà contenere anche: una sintetica biografia dello studente progettista e del committente (se esiste) ed i contatti di riferimento. Tutti i testi di accompagnamento dovranno essere in italiano e inglese.